Microsoft: solo patch di sicurezza a causa del COVID-19

di Giuseppe La Terza 0

microsoft

L’effetto dell’epidemia di coronavirus si fa sentire anche per Microsoft che ha da poco annunciato che dalle prossime settimane si dedicherà esclusivamente agli aggiornamenti di sicurezza di Windows.

Questa decisione è legata ovviamente all’epidemia di coronavirus che ormai sta affliggendo tutto il mondo e che ha costretto anche gli USA ad adottare la quarantena. Per questo motivo l’azienda ha deciso di mettere in pausa lo sviluppo di nuove funzioni e patch non essenziali, concentrandosi solo su quelle di sicurezza.

Questa decisione di Microsoft sarà operativa dal mese di maggio. Per il momento non cambierà nulla lato aggiornamenti, probabilmente perchè le novità in arrivo nelle prossime settimane sono  già pronte per il rilascio. Da maggio 2020, invece, gli aggiornamenti saranno distribuiti sempre il secondo martedì del mese, ma saranno dedicati esclusivamente alla sicurezza (niente aggiornamenti C e D). Questo porterà a non rilasciare nuove funzionalità per Windows.

Molto probabilmente la stessa sorte toccherà anche allo sviluppo di altri prodotti e software di Microsoft, come il nuovo browser Edge, che potrebbero subire un brusco stop.

Infine, vi ricordiamo che Microsoft ha reso nota l’intenzione di estendere il supporto alla versione 1709 di Windows 10 fino al 13 ottobre 2020, facendo così slittare il termine precedentemente fissato al 14 aprile.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.