PlayStation 5: domani Sony confermerà queste informazioni?

di Giuseppe La Terza 0

Playstation 5

Sony ha confermato ufficialmente lo sviluppo di PlayStation 5 e che la console di prossima generazione arriverà durante le prossime vacanze natalizie. Nell’attesa facciamo un recap su tutto quello che c’è da sapere.

PlayStation 5: il design potrebbe non essere stravolto

PlayStation 5

Secondo un rapporto del Financial Times, la PlayStation 5 non dovrebbe differire molto dalla precedente PS4 in termini di design, e possiamo affermare quasi con certezza che non sarà quella vista nel “Developer Kit” qui sopra, che ha una forma a V che starebbe per il numero romano 5.

PlayStation 5: le specifiche tecniche

Sony ha svelato sul sito ufficiale giapponese le specifiche della console di prossima generazione. La CPU sarà un AMD Ryzen “Zen2” con 8 core e 16 thread, frequenza di clock di 3.4 GHz e processo produttivo a 7 nm, con RAM da 16 GB GDDR6 + 4 GB DDR4.

La GPU, invece, sarà basata su un motore grafico AMD Radeon basato su RDNA, precisamente un 13.3TF Custom RDNA 2, ma non è stato svelato se supporterà o meno il ray tracing. Il ray tracing è una tecnica di rendering che calcola il percorso fatto dalla luce, seguendone i raggi attraverso l’interazione con le superfici, una tecnica utilizzata anche a Hollywood nei film dal budget importante, ma che finora non era mai stata resa disponibile su nessuna console.

Lato risoluzione, la console supporterà l’output 8K per i giochi, ma molto probabilmente si tratterà di tecnologie di upscaling e non di una vera e propria risoluzione 8K nativa. Lato audio, invece, sarò presente un’unità dedicata all’elaborazione audio 3D.

Arriviamo poi alla questione archiviazione che, come ci saremmo potuti aspettare, sarà gestita da un disco a stato solido (SSD) personalizzato da 1 TB che andrà a sostituire il classico disco rigido (HDD). Gli SSD sono più potenti, più veloci e offrono un’esperienza di gioco di gran lunga migliore vista la capacità di scambiare dati alla massima velocità con CPU e GPU.

Su PlayStation 5, i download dei giochi saranno customizzabili e alcune parti persino removibili. Cosa significa tutto ciò? In pratica i giocatori potranno scegliere quale parte del gioco scaricare, ad esempio single player o multiplayer, oppure potranno scaricare l’intero gioco ed eliminarne successivamente una parte.

Attraverso GameStop sono arrivate alcune conferme a queste specifiche che, probabilmente, saranno davvero definitive.

PlayStation 5: retrocompatibilità o no?

Il CEO di PlayStation ha dichiarato che PlayStation 5 sarà retrocompatibile, ma non solo. Sembra che la società voglia andare oltre, infatti il giocatore avrà la possibilità di iniziare una partita su PS4, per poi riprendere lo stesso gioco su PS5 da dove si era interrotto e viceversa.

Inoltre, un brevetto di Sony ha illustrato la possibilità che la prossima PlayStation possa offrire la retrocompatibilità con tutte le PlayStation precedenti. Il brevetto sembra essere relativo ad un software di emulazione che consentirebbe alla PS5 di emulare le console più vecchie, ma al momento il supporto per PS3, PS2 e PlayStation di prima generazione non è stato confermato.

Il successore del DualShock 4

Il controller PlayStation di prossima generazione, o almeno l’attuale design visto con il Devkit, sembra essere molto simile ad un controller DualShock 4, dotato di feedback aptico e trigger adattivi con resistenza sui pulsanti L2 e R2. Il controller si ricaricherà attraverso la porta USB-C.

Grazie ad un documento trapelato abbiamo diverse informazioni su alcune delle novità che saranno introdotte nel nuovo controller di Sony. Tra queste troviamo un grosso miglioramento al comparto vibrazione, che a quanto pare sarà altamente personalizzabile. All’interno del controller verranno utilizzati degli “attuatori voice-coil” altamente programmabili, per cui gli utenti saranno in grado di impostare i livelli di feedback desiderati.

Apparentemente, sembra che con il controller DualShock 5 potremo personalizzare e memorizzare i livelli di feedback per ogni gioco, che poi verranno automaticamente precaricati all’avvio del gioco.

Cambierà anche il peso: la nuova generazione di DualShock sarà leggermente più pesante dell’attuale DualShock 4, ma nonostante ciò peserà sempre meno rispetto all’attuale controller di Xbox One con le batterie al suo interno.

L’interfaccia utente verrà ridisegnata?

L’interfaccia utente su PlayStation 4 è veloce e funziona bene, ma è anche statica e non può fornire molte informazioni. Su PS5 tutto questo cambierà. L’interfaccia potrebbe essere rinnovata in funzione del videogiocatore: in base alla modalità di gioco, l’utente potrebbe accedere ad una serie di informazioni utili come, ad esempio, missioni da completare, ricompense e affini.

PlayStation 5 sarà compatibile con la realtà virtuale

Sony ha in programma grandi progetti per la realtà virtuale. Il Sony Global Head of R&D per PlayStation, Dominic Mallinson, vuole che i prossimi dispositivi VR siano più leggeri, più facili da indossare e con meno cavi. Attualmente, però, un dispositivo VR totalmente wireless sarebbe difficile da immettere sul mercato a causa dell’alto costo di una tecnologia simile, ma è possibile che nei prossimi anni qualcosa possa smuoversi in tal senso.

Ad ogni modo, l’attuale Sony PlayStation VR sarà compatibile anche con la console di prossima generazione.

PlayStation 5: prezzo e disponibilità

Al momento non si hanno informazioni certe sul prezzo di vendita della prossima console, ma è molto probabile che possa aggirarsi sui 500€ o più. Per quanto riguarda la disponibilità, invece, Sony ha già confermato che la nuova console arriverà per le vacanze natalizie del 2020 così come confermato dalla landing page ufficiale del sito Playstation.com, questione confermata ulteriormente anche da Hiroki Totoki, Senior Executive Vice President, Chief Financial Officer di Sony.

Domani Sony annuncerà ufficialmente molti dettagli della console online e non vediamo l’ora di raccontarveli.

Domani alle 17.00, Mark Cerny, PS5 lead system architect, ci darà una visione approfondita dell’architettura di PS5 e in…

Pubblicato da Sony PlayStation Italia su Martedì 17 marzo 2020

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.