Huawei viene in soccorso degli ospedali italiani contro il COVID-19

di Giuseppe La Terza 0

In questo periodo molto difficile in cui versa il nostro paese, vogliamo sottolineare l’impegno di Huawei Italia che ha deciso di donare forniture sanitarie e tecnologie agli ospedali italiani.

Per combattere l’epidemia di COVID-19, la società cinese ha donato 1.000 tute protettive destinate ad alcuni ospedali di Milano e 200.000 mascherine tipo FFP2 CE sono in arrivo dalla Cina. Inoltre, l’azienda ha istituito un’unità interna di crisi al fine di collaborare con le istituzioni nazionali e locali e avviare azioni di sostegno in collaborazione con gli operatori di telecomunicazioni e i propri partner.

Huawei è prima di tutto un’azienda che produce tecnologia e molti dei suoi aiuti si basano proprio su di essa. L’azienda ha deciso di mettere a disposizione tutti i suoi dispositivi, una gamma completa di soluzioni per sostenere l’enorme sforzo che il nostro Paese sta compiendo in questo periodo molto difficile.

Saranno fornite apparecchiature per reti Wi-Fi 6 a 10 strutture ospedaliere provvisorie al fine di consentire le comunicazioni con gli altri enti sanitari. L’azienda sta lavorando inoltre con alcuni dei suoi partner per creare una piattaforma di videoconferenza ad hoc in grado di garantire una connessione in tempo reale tra gli ospedali, l’unità di crisi nella regione di appartenenza o l’ente governativo designato, garantendo il continuo coordinamento dell’emergenza da remoto.

Per facilitare la collaborazione tra i vari team sanitari sparsi in tutta la penisola, Huawei ha messo a disposizione la sua piattaforma di collaborazione cloud Welink, una mossa già attuata in Cina per lo stesso problema e che ha giocato un ruolo importante nella battaglia contro il COVID-19.

Huawei partecipa all’iniziativa “Solidarietà Digitale” promossa dal Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione Paola Pisano. L’azienda donerà 500 tra tablet e smartphone che verranno destinati ad alcuni ospedali italiani per consentire le comunicazioni tra i pazienti e i propri familiari.

Insomma, ancora una volta Huawei si dimostra un’azienda molto sensibile a tutto ciò che accade. L’azienda ha visto una grande crescita e un grande successo nel nostro paese negli ultimi anni e ora, in questo periodo così difficile, ha deciso di ripagare la fiducia del popolo italiano con aiuti che si dimostreranno davvero importanti per combattere questo nemico invisibile.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.