Monopattini elettrici presto legali in Gran Bretagna

di Giuseppe La Terza 0

monopattini elettrici

Il governo britannico sta aprendo una consultazione pubblica riguardante l’uso dei monopattini elettrici, un primo passo verso la legalizzazione nel paese.

La consultazione, annunciata nell’ambito di una più ampia revisione dei trasporti nel paese, è un tentativo di capire quali regole dovrebbero essere poste agli utenti e ai produttori di monopattini per assicurarsi che siano al sicuro sulle strade del Regno Unito. Il governo vuole stabilire i requisiti minimi del veicolo e sta anche valutando se richiedere agli utilizzatori di indossare caschi, avere un’assicurazione o conseguire una patente speciale.

Nonostante la loro crescente popolarità in tutto il mondo, i monopattini elettrici sono rimasti sostanzialmente illegali nel Regno Unito a causa delle leggi del paese. Queste leggi li classificano come veicoli a motore, ma dato che non rispettano le stesse norme di sicurezza delle auto, sono illegali da utilizzare su strade pubbliche. Vista la loro illegalità, si rischia una multa di 300 sterline e sei punti decurtati sulla patente di guida. I monopattini elettrici sono comunque sempre più comuni sulle strade britanniche e c’è stata anche la prima vittima legata ad un incidente con un monopattino elettrico nello scorso luglio.

Allo stato attuale, infatti, la maggior parte delle principali società di noleggio di monopattini elettrici sono state escluse dal Regno Unito, con l’unica eccezione di Bird. Nell’ultimo anno e mezzo l’azienda ha condotto dei test nell’Olympic Park di Londra. Tali test sono stati resi possibili solo perché l’area è privata.

A proposito di questa consultazione, il responsabile di Lime UK, Alan Clarke, che attualmente serve il mercato britannico con biciclette elettriche, ha dichiarato che tra le limitazioni potrebbero esserci una velocità massima di 25 km/h e la presenza di freni sia anteriori che posteriori, sospensioni, luci e riflettori per visibilità.

Sebbene l’annuncio della consultazione, che durerà fino al 22 maggio, sia un primo passo verso la legalizzazione, ci vorrà ancora del tempo prima che i monopattini elettrici possano diventare legali su qualsiasi strada pubblica. Probabilmente il governo vorrà prima effettuare dei test su piccola scala in zone specifiche, prima di dare il via libera definitivo.

Le zone che dovrebbero essere interessate da questi test sono quattro:

  • Zona 1: Portsmouth, Southampton, Winchester e parti dell’Isola di Wight
  • Zona 2: Derby, Nottingham
  • Zona 3: Bath, Bristol, Northern Arc e l’aeroporto di Bristol
  • Zona 4: Midlands occidentali.

Questi test sui monopattini elettrici sono solo una parte del Future of Transport Regulatory Review, che includerà una serie di altre iniziative, come quello di trasformare gli autobus in servizi a chiamata su strada, provare le biciclette e-cargo per le consegne e i droni per le consegne mediche.

Vi abbiamo messo voglia di monopattino elettrico? Ecco la nostra ultima guida all’acquisto aggiornata!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.