Nuova tregua di 45 giorni per Huawei dagli USA

di Giuseppe La Terza 0

huawei

Torniamo a parlare di Huawei e del ban applicato dagli USA. Lunedì scorso, l’amministrazione Trump ha concesso una tregua di 45 giorni che consentirà alle aziende statunitensi di fare affari con la Huawei Technologies Co Ltd.

Huawei è entrata nella cosiddetta Entity List a maggio dello scorso anno dagli USA a causa di presunti gravi problemi di sicurezza nazionale. Successivamente il divieto è stato più volte revocato temporaneamente dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti. Huawei ha così potuto acquistare alcuni beni di fabbricazione americana necessari all’azienda.

Questa nuova revoca del divieto per 45 giorni arriva in un momento inatteso visto che l’amministrazione Trump sta discutendo ulteriori restrizioni sulle vendite di beni statunitensi a Huawei, sebbene gli USA abbiano di recente siglato un accordo commerciale con la Cina.

Qualche settimana fa un dirigente di Huawei aveva anche dichiarato che l’azienda non tornerà a utilizzare i servizi  Google anche se il divieto fosse revocato, ma la società è stata rapida a smentire tale affermazione. Al momento non sappiamo se con tale tregua l’azienda potrà procedere anche alla certificazione di nuovi dispositivi Android. Qualora fosse possibile, non è nemmeno detto che l’azienda decida di approfittarne. Così come per la nuova serie Mate, anche la prossima serie P40 dovrebbe essere priva di servizi Google. Certamente Huawei ne approfitterà per acquistare prodotti dalle aziende statunitensi per permettere la realizzazione di alcuni prodotti in previsione.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.