Il futuro dell’MWC di Barcellona è a rischio?

di Claudio Sardaro 0

MWC 2020 è stato annullato da GSMA a causa del coronavirus. Ma cosa accadrà a quella che, fino ad ora, è stata la fiera più importante del mobile?

Vi abbiamo costantemente aggiornato sulla situazione coronavirus e l’ultima cosa che avremmo voluto fare è annunciarvi la cancellazione di MWC.

Cosa succede adesso?

Tutto ciò che ripercussione avrà sul mondo tecnologico in questa prima metà dell’anno? In realtà molto poche! Le aziende più importanti che partecipano alla fiera e che avevano in programma eventi precedenti all’apertura del MWC, li terranno ugualmente in date successive. Gli annunci più importanti quindi si terranno ugualmente, ma in tempi diversi.

Ci sono aziende come Realme e Sony che hanno già annunciato ciò che avverrà. I propri eventi si terranno in diretta streaming a fine mese per rispettare i tempi di lancio dei vari device. Xiaomi ha rimandato l’evento di lancio europeo dei nuovi Mi 10 a data e luogo da destinarsi. Nel momento in cui scriviamo, Huawei non ha annullato l’evento in programma, ma ha deciso di organizzare una diretta streaming in più luoghi, Barcellona inclusa.

Sony MWC

La nuova fiera di Barcellona è suddivisa in padiglioni molto grandi e, di solito, gli espositiori più importanti si trovano nella Hall 3. Le altre hall sono solitamente popolate da moltissimi espositori minori che impiegano grandi risorse economiche per far conoscere i propri nuovi prodotti al mondo. Il palcoscenico di MWC è sempre stato il luogo perfetto per tutto ciò.

Hall 3 MWC

Negli anni abbiamo scovato alcune aziende interessanti nelle hall “minori” e abbiamo avuto modo di entrare in contatto con alcune realtà che difficilmente avremmo conosciuto senza questo evento. Le risorse che questi brand non potranno impegnare nell’evento saranno sicuramente impiegate per altre attività di sponsorizzazione.

Il futuro di MWC

Il coronavirus ha bloccato MWC 2020, ma GSMA, l’organizzatore dell’evento, ha già annunciato che i lavori per il 2021 cominceranno in anticipo e non è escluso che l’evento del prossimo anno venga anticipato di qualche settimana. Al momento GSMA ha in programma di portare MWC a Barcellona almeno fino al 2023 e, stando a quanto abbiamo appreso, è molto probabile che nuovi accordi garantiranno lo svolgimento della fiera anche dopo tale data.

GSMA

Il vero rischio è che la forzata riorganizzazione di alcuni eventi pre MWC convinca le aziende a perseguire la strada che, da tempo, altri brand hanno intrapreso: Samsung ad esempio presenta la nuova serie Galaxy prima o dopo la fiera per garantire all’evento uno spazio mediatico più risonante. Il rischio di concentrare molti eventi prima di MWC è infatti quello di distogliere l’attenzione velocemente da un annuncio ed “inseguire” subito quello successivo.

Insomma, MWC 2020 potrebbe essere l’edizione della fiera più importante fino ad oggi nonostante la sua cancellazione. Potrebbe tracciare una nuova linea sulle modalità di presentazione dei device mobile della prima parte dell’anno stravolgendo definitivamente la tendenza attuale. Sarà davvero così o il prossimo anno si tornerà alla normalità? Solo il tempo potrà dircelo.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.