Coronavirus ad MWC 2020: venerdì si deciderà l’eventuale cancellazione!

di Francesco Siciliani 0

coronavirus ad MWC

Aumenta la paura per il Coronavirus a MWC 2020. Ericsson, NVIDIA e Amazon hanno deciso di non partecipare alla fiera di tecnologia catalana. Questi ritiri seguono quello di LG visto qualche giorno fa. MWC 2020 si farà o no? La palla passa in mano a GSMA.

Il Coronavirus fa davvero paura e mette in allerta sempre più aziende tecnologiche in vista della famosissima fiera che si terrà a Barcellona a fine mese. Dopo l’abbandono da parte di LG e l’annullamento della conferenza di ZTE, tocca ad Ericsson, NVIDIA ed Amazon.

Ericsson si ritira dal MWC 2020

Ericsson quindi ha deciso di lasciare il Mobile World Congress per le preoccupazioni legate al nuovo Coronavirus. Dal comunicato stampa ufficiale si legge chiaramente che l’azienda ha deciso di non partecipare più alla fiera a causa dell’epidemia per proteggere così i suoi dipendenti e i suoi clienti. Infatti, a seguito di attente valutazioni, il brand ha deciso di non presentarsi alla fiera seppur apprezzando gli sforzi di GSMA.

Per non lasciare il pubblico e i media di settore senza innovazioni, l’azienda mostrerà le demo e i contenuti realizzati per il MWC in alcuni eventi locali chiamati “Ericsson Unboxed”.

Amazon abbandona la fiera

Come riportato da TechCrunch, Amazon ha deciso di non partecipare alla fiera di tecnologia a causa delle crescenti paure legate al nuovo Coronavirus. Un portavoce di Amazon ha effettivamente confermato il ritiro a causa dell’epidemia.

NVIDIA comunica il suo ritiro

NVIDIA ha rilasciato un comunicato stampa nel quale dichiara di ritirarsi dal MWC 2020 a causa dei rischi relativi al Coronavirus, così da proteggere i dipendenti, i partner e i consumatori.

ASUS cancella la partecipazione ma non per il virus

Anche ASUS ha deciso di annullare la sua partecipazione, cancellando gli impegni presi per il Mobile World Congress 2020. Il motivo? Scelte strategiche e non legate alla diffusione del Coronavirus. La conferma arriva a CNET Spagna direttamente da ASUS che quindi ribadisce la sua assenza, avvenuta anche l’anno scorso. Nonostante la mancanza di uno stand, il personale di ASUS sarà comunque presente in fiera.

Anche Sony si ritira

Il 10 febbraio, Sony ha comunicato il proprio ritiro da MWC. La conferenza programmata per il 24 mattina si terrà comunque, ma in diretta streaming YouTube.

Intel dice no

Anche Intel ha annunciato il ritiro da MWC. I motivi? Sempre causa del Coronavirus

TCL cancella il keynote

TCL prenderà parte ad MWC, ma ha deciso di annullare la presentazione dei nuovi prodotti programmata prima della fiera. L’azienda mostrerà i nuovi device in fiera.

MediaTek rinuncia

L’azienda cinese ha annunciato definitivamente che non parteciperà alla fiera.

Nokia

Attraverso un tweet che riporta al comunicato ufficiale, anche Nokia ha annunciato di non prendere parte ad MWC. Non solo: la conferenza in programma prima della fiera non avrà luogo e sarà sostituita da un evento privato che, al momento, non ha ancora una data.

Coronavirus a MWC 2020: la fiera si farà oppure no?

Coronavirus MWC 2020

Sono tanti i dubbi che si susseguono in questi giorni ma, come vi avevamo già detto qualche giorno fa, non è stata cancellata (almeno per il momento). Almeno stando a quanto affermato da GSMA che, in ogni caso, ha reso disponibili diverse linee guida per limitare il più possibile i rischi e offrire sicurezza a tutti i partecipanti. Rispetto a quanto detto inizialmente, GSMA ha deciso di adottare delle restrizioni più severe di quelle diffuse qualche giorno fa.

Deutsche Telekom, Orange, Vodafone e NTT Docomo, aziende appartenenti al comitato GSMA, hanno intanto annunciato il proprio ritiro dall’evento.

Non solo: GSMA ha in programma di riunirsi entro venerdì 14 per decidere definitivamente le sorti dell’evento: al momento però sembra poco probabile la cancellazione totale. Eventi a margine di MWC come Pepcom e Showstoppers dovrebbero tenersi regolarmente.

È giusto chiedersi se il MWC 2020 verrà effettivamente confermato? Si tratta di una domanda lecita considerando le defezioni pervenute fino ad oggi. Il virus 2019-nCoV potrebbe spaventare ancora altre aziende e indurre queste ultime ad abbandonare la fiera.

La scelta delle ultime aziende che hanno annunciato il proprio ritiro poi, va a scremare ancora l’elenco delle aziende presenti alla fiera, sebbene Samsung, OPPO, Huawei, Microsoft e Xiaomi abbiano confermato giorni fa la loro presenza. Allo stato attuale il 10% dello spazio espositivo resterà vacante.

Vi ricordiamo che noi di TEEECH saremo presenti a Barcellona per il MWC 2020, sempre che alla fine si tenga davvero, pronti a raccontarvi tutte le novità dalla fiera e dalle conferenze.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.