Samsung annuncia il nuovo Exynos 9825

di Giuseppe La Terza 0

Exynos 9825

Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10 + verranno lanciati questa sera e saranno alimentati da un nuovo processore mobile, appena annunciato, il nuovo Exynos 9825.

In vista dell’evento Galaxy Unpacked di New York di oggi, Samsung ha presentato il nuovo chipset Exynos 9825, il suo primo processore mobile EUV a 7 nm.

L’Exynos 9820 che alimenta invece la serie Galaxy S10 è un processore realizzato con processo produttivo a 8 nm, e la ddifferenza maggiore è proprio qui. Questo cambiamento porterà non solo un aumento delle prestazioni ma anche dell’efficienza energetica.

Exynos 9825 non è il primo processore a 7 nm, ma è il primo del settore a utilizzare l’elaborazione EUV (litografia a ultravioletti estremi). Samsung afferma che l’utilizzo dell’EUV consente di utilizzare “lunghezze d’onda ultraviolette estreme per stampare circuiti più fini e sviluppare un processore più efficiente dal punto di vista energetico“.

Exynos 9825 è un processore octa-core con 2 CPU personalizzate di quarta generazione accoppiate con 2 core Cortex-A75 e 4 core Cortex-A55. La configurazione è identica a quella dell’Exynos 9820. Il nuovo SoC utilizza anche la stessa GPU ARM Mali-G76 MP12 del suo predecessore. Supporta codifica e decodifica 8K 30fps o 4K UHD 150fps.

Inoltre è anche una NPU integrata per compiti come la fotografia assistita dall’IA. Supporta l’archiviazione UFS 3.0 e UFS 2.1 e memorie RAM LPDDR4x. Il SoC ha integrato un modem LTE 4G, ma può essere abbinato anche al modem Exynos 5100 per sfruttare la connettività 5G. Non manca il supporto per una doppia fotocamera (16MP + 16MP), una fotocamera frontale da 22MP e una fotocamera posteriore da 22MP. Supporta anche i display 4K UHD (4096 x 2160) e display WQUXGA (3840 x 2400).

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link