Le novità di Intel dal COMPUTEX 2019

di Giuseppe La Terza 0

Intel

Il 2018 non è stato un anno particolarmente positivo per Intel, tra l’addio del CEO e i vari bug Spectre e Meltdown. Oggi, però, al Computex 2019, Intel porta interessanti novità, come le prime CPU a 10nm e Project Athena.

Intel Ice Lake 10th Gen

Oggi, la società ha ufficialmente presentato i processori Intel Core di 10a generazione, nome in codice “Ice Lake”, con spedizioni a partire dal mese di giugno.

La nuova generazione di processori Intel è disponibile in diverse varianti a seconda delle destinazioni di utilizzo, dai desktop gaming, ai laptop fanless fino ai convertibili. I nuovi Ice Lake avranno un TDP da 9 W, 15 W e 28 W con un massimo di 4 core, 8 thread e un turbo clock da 4,1 GHz. Intel ha annunciato che 30 nuovi prodotti verranno commercializzati a breve con processori Ice Lake, tra cui una nuova revisione del Dell XPS 13 2 in 1.

Dal punto di vista della CPU, Intel afferma che le prestazioni di Ice Lake sono del 18% più veloci, anche se il confronto viene fatto con i core Skylake rilasciati quasi quattro anni fa.

L’incredibile spinta dei nuovi Ice Lake è in termini di potenza grafica, dove Intel afferma di aver quasi raddoppiato le prestazioni con sua grafica integrata Gen11, che ha a disposizione 1,12 teraflop di potenza di calcolo FP32. Inoltre ora sono supporti monitor 5K a 60 Hz o monitor 4K a 120 Hz con colori a 10 bit e VESA Adaptive Sync, la versione standardizzata delel tecnologie G-Sync e FreeSync.

Oltre a questo, Intel promette di aumentare la velocità in aree piuttosto specifiche, come la codifica HEVC 2 volte più veloce per estrarre video più velocemente e con qualità superiore o 2,5 volte la “prestazioni AI” per attività di apprendimento automatico come il riconoscimento delle immagini.

Grazie ai nuovi processori Ice Lake i prossimi laptop potranno includere una porta Thunderbolt 3 e la tecnologia Wi-Fi 6, per cui i produttore di notebook non dovranno più integrare un controller Thunderbolt 3 o un modulo Wi-Fi completo sulle loro schede madri, poichè saranno già integrati nel processore.

Intel Project Athena

Intel è stata una delle maggiori fautrici dell’avvento di quelli che ora conosciamo come “Ultrabook”, ovvero pc portatili sottili, leggeri, eleganti, ma sopratutto potenti.

Ora, Intel sta cercando di portare i laptop al livello successivo con un nuovo programma chiamato Project Athena, tramite il quale Intel si è posta l’obiettivo di risolvere il più grande problema dell’industria dei laptop, la durata della batteria.

Intel afferma che i laptop del Project Athena dovranno garantire 9 ore di durata della batteria reale, navigando sul Web tramite Wi-Fi, con lo schermo impostato su un livello di luminosità di 250 nits. Questo perchè i dati che le azienda rilasciano oggi non possono essere definitivi veritieri, anzi.

M anon sarà tutto incentrato solo sulla durata della batteria, infatti i laptop del Project Athena dovranno svegliarsi dallo standby in meno di un secondo, essere pronti a navigare sul Web in meno di due secondi e avere lo stesso tipo di reattività sia quando sono alimentati con la batteria, sia quando sono collegati tramite presa a muro. Inoltre dovranno essere dotati di un display touchscreen, touchpad preciso, la più recente connettività Wi-Fi 6 e Thunderbolt 3, e con minimo 8 Gb di RAM e 256 GB di memoria SSD NVMe.

Secondo Intel, la durata della batteria e la reattività siano la base per i PC che realmente possano soddisfare le esigenze degli utenti moderni.

Fondamentalmente, Intel vuole evitare che gli utenti siano imbrogliati dai produttori, che potranno far parte del progetto solo se i “Key Experience Indicators” saranno soddisfatti.

Intel, però, afferma che non esisterà un marchio Project Athena rivolto al consumatore. Non lo vedremo realmente quando entreremo in un negozio, quindi vi sarà alcun adesivo sul notebook, per cui ancora non è ben chiaro come potremo distinguere un laptop di Project Athena.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link