Galaxy Home: al via nuove vendite da aprile 2019

di Claudio Stoduto 0

Come detto più volte, l’evento di ieri sera è stato per Samsung molto importante sotto tanto punti di vista per lei come aziende e per i suoi prodotti della linea Galaxy che ora più che mai sono forse al centro della grande attenzione mediatica  in tutte le loro sfaccettature.

Abbiamo parlato più volte delle novità in questione che sarebbero poi arrivate ufficialmente nella tarda serata di ieri e di come ormai tutta quanta la sezione mobile fosse racchiusa sotto al brand Galaxy che tanto abbiamo amato ed apprezzato in questi lunghi anni di presenza sul mercato.

Detto questo ieri è stata anche la grande serata di Bixby che, in parte almeno, si è preso una sorta di sua rivincita personale. Abbiamo già parlato dell’arrivo anche in italiano di quello che è l’assistente virtuale di Samsung sui principali smartphone top di gamma, ma come ben saprete non sono essi gli unici ad averlo integrato al loro interno. Infatti da tempo è stato presentato, solamente per alcuni mercati specifici, il Galaxy Home una sorta di HomePod di Samsung. Da quanto è emerso in queste ore pare che dal prossimo mese le cose relative a questo prodotto possano cambiare e lo potranno fare in senso positivo. Infatti pare che da aprile 2019 verranno aperte le vendite anche su altri mercati che paradossalmente potranno essere gli stessi che abbiamo visto ricevere Bixby ufficialmente in queste ore. Entrano quindi più nel dettaglio ci potrebbe essere il rischio di vedere commercializzato il Galaxy Home in Italia, Spagna e Germania da qui a poche settimane, giusto il tempo di lanciare ufficialmente il nuovo Galaxy S10 nelle sue mille vesti per poi riconquistare il mercato. Al momento non c’è nulla di ufficiale sia chiaro, ma la conferma è stata data dalla stessa Samsung. Solo mancano i mercati in cui verrà diffuso il prodotto e che noi abbiamo anticipato precedentemente sulla scia del discorso relativo e figlio della presentazione di ieri sera.

Nell’ultimo periodo avevamo poi sentito anche parlare della possibilità di vedere una sorta di nuova versione di questo Galaxy Home o magari di un modello aggiuntivo che avrebbe potuto completare la gamma offerta. Già perché la concorrenza con Google ed Amazon in primis, corre e va molto forte soprattutto in quei prodotti più economici e compatti che possono essere posizionati in ogni parte della casa. Da qui appunto l’idea di un Galaxy Home Mini più ristretto che sarebbe potuto arrivare anche nella serata di ieri e che invece non abbiamo ancora visto lanciato. Certamente lo sviluppo di Bixby in tal senso potrebbe aiutare sia la realizzazione che poi la diffusione di un prodotto simile. Samsung infatti, per quanto se ne voglia dire, alla fine sta riuscendo a costruire un suo ecosistema che va a 360 gradi a coprire non soltanto la sfera mobile e desktop, ma anche per ciò che riguarda la casa più in generale.

A questo punto quindi non possiamo che attenderci delle novità in tal senso con la speranza che possano essere positive ed includere, come sembra, anche l’Italia questa volta. Sicuro sarebbe un’altra brutta botta per Apple.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link