Snapchat e Instagram rimuovono l’integrazione Giphy per sospetto razzismo

di Luca Ansevini 0

Il web come ben sappiamo è pieno di storie bizzarre e particolari ma quella che vi andiamo a raccontare oggi ha certamente dell’incredibile. Sembra infatti che Instagram e Snapchat abbiano rimosso la propria integrazione con il noto motore di ricerca Giphy per sospetto…. razzismo!

Potrà apparire certamente assurda come storia proprio perchè a essere messo sul banco degli imputati sembrerebbe essere un motore di ricerca (quindi non è in grado di provare sentimenti e sviluppare ideologie di stampo razzista) ma procediamo con ordine; come riportato dal noto portale TechCrunch ad accorgersi del grottesco problema è stata l’utente di Twitter Lyauna Augmon la quale, proprio attraverso il noto social network , ha reso pubblico il grave problema.

Sembra infatti che scrivendo la parola crime (crimine) e avviando la ricerca il risultato fosse una gif di carattere estremamente razzista, che associava a tale parole un becero contatore fittizio di crimini commessi da persone di colore (con tanto di slogan offensivo). Ad aggravare il tutto una scimmia ad azionare questa sorta di contatore, altro segno assolutamente non tollerabile e di stampo fortemente razzista.

La questione ovviamente non è rimasta nel silenzio ed ha subito fatto il giro del web, tanto che entrambi i social network Instagram e Snapchat non si sono fatti attendere rimuovendo immediatamente dalla loro applicazione qualunque integrazione con il motore Giphy. Proprio per la natura di Giphy (che come già detto prima è un motore di ricerca) è ovvio che tale problema sia da attribuire ai database del motore ma per il momento l’integrazione risulta già disattivata (con Snapchat che addirittura rimuove il supporto a tutte le gif) e non ci sono al momento previsioni circa una possibile data di ripristino.

Sarà ovviamente compito degli sviluppatori intervenire prontamente per riparare al francamente molto imbarazzante problema.

 

 

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link