Screenshot storie Instagram: l’utente saprà chi li ha scattati!

di Nikolas Pitzolu 0

Nuove funzioni vengono sempre aggiunte ad Instagram: di queste non tutte sono e saranno ben volute e quella di oggi farà discutere a lungo sul suo utilizzo!

Le storie si sa, durano 24 ore dopodiché si auto eliminano e non sarà più possibile recuperarle.

Per salvare però una foto è piuttosto semplice: basta uno screenshot al momento giusto in una foto o in in video.

Questo vale per le persone terze che guardano le nostre storie. Tutti i nostri followers possono salvarsi in locale – senza il nostro consenso – le immagini delle nostre storie.

Noi possiamo salvare quelle che creiamo, metterle in evidenza e o conservarle in locale ma, appunto, sono nostre e il problema non si pone.

Proprio per rendere più efficace il “diritto d’autore”, Instagram ha affermato che una funzione di rilevazione “scatto screenshot” è già presente nell’App e aspetta solo di essere attivata lato server.

In pratica, d’ora in poi, quando qualcuno scatta uno screenshot di una nostra storia mentre la guarda, ci verrà notificato con tanto di nome e cognome di chi ha effettuato uno screen.

La notifica non sarà invasiva, anzi! Apparirà nella lista di chi ha visto la storia e di fianco ci sarà un simbolo che ce lo farà notare.

Ovviamente questa è un’arma a doppio taglio perché funziona sia per chi effettua screenshot sulle nostre storie, sia se dovessimo fare noi degli screen a delle storie altrui.

Vi accorgerete che la nuova funzionalità è attiva quando verrete avvisati che dallo screenshot successivo, l’autore della storia sarà avvisato.

Che ne pensate di questa nuova funzionalità? Siamo sicuri che provocherà reazioni contrastanti in molti degli utenti che utilizzano il noto Social Network dedicato alle foto e video!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link