Yuneec presenta tre nuovi droni al CES 2018

di Giuseppe Migliorino 0

Yuneec porta a Las Vegas tre nuovi droni: Typhoon H Plus, nuovo modello della serie Typhoon H, HD Racer, quadricottero racing smart con FPV-Flugpass e Firebird FPV, erede del noto RC Firebird.

Typhoon H Plus

Typhoon H Plus, rispetto al precedente modello, dispone di una nuova fotocamera con 1 pollice di diametro e 20 megapixel. Questa fotocamera è dotata di sensori CMOS. Inoltre, Typhoon H Plus propone un nuovo controller di volo su base PX4, un’autonomia di volo più lunga, diverse modalità di volo intelligenti e funzioni di sicurezza aggiuntive. Con una significativa riduzione del rumore rispetto agli altri modelli della stessa serie, Typhoon H Plus è uno degli esacotteri più silenziosi della sua classe, pur offrendo  un volo stabile anche in casi di una velocità di vento fino a 50 km/h.

La fotocamera C23 del Typhoon H Plus è stata sviluppata per la fotografia e la ripresa video di alta qualità ed è in grado di riprendere video in 4K fino a 60 immagini al secondo e di scattare foto fino a 20 megapixel.

Molto utile anche il gimbal a 3 assi, ruotabile all’infinito a 360 gradi, che garantisce scatti non mossi. Inoltre, il software di questo dispositivo permette al drone non solo di utilizzare diverse intelligenti modalità di volo (Orbit, POI, Journey, Curve Cable Cam, Follow Me, Return Home), ma offre anche una sicurezza di volo maggiore grazie alla funzione geofencing e alle No Fly Zones integrate. Typhoon H Plus è in grado di volare stabilmente in caso di necessità con solo cinque motori, ed è disponibile a scelta con o senza la tecnologia RealSense. Questa tecnologia aiuta il drone a riconoscere gli ostacoli e ad aggirarli autonomamente in sicurezza. Il Typhoon H Plus si pilota con il telecomando ST16S, che dispone di un display integrato da 7 pollici e mostra le riprese in diretta per video-downlink in 720p HD.

Disponibile da fine marzo 2018 al prezzo indicativo di 1.549€ senza Intel RealSense (1.849€ con Intel RealSense).

HD Racer

HD Racer è il primo drone FPV racing di Yuneec. Questo modello è stato pensato per tutti coloro che vogliono cimentarsi nel FPV Racing senza dover costruire un drone da capo. HD Racer è piccolo, maneggevole e pieno di funzioni pensate per il racing. Inoltre, questo modello è anche adatto negli spazi chiusi, grazie al suo azionamento girante anti collisione. La maggiore innovazione del Racer è sicuramente il videolink digitale.

Questo esporta la ripresa dal vivo in HD con un brevissimo tempo di latenza su dispositivo iOS o Android, che può servire da display del telecomando ST6 o a scelta da display dell’Headset FPV opzionale. Durante il volo, le due modalità di volo stabilizzanti aiutano il pilota ad arrivare all’obiettivo in sicurezza: la modalità Angle Limit e la modalità Altitude. Attivando la modalità Angle Limit, HD Racer dispone di inclinazione e angolo di rotazione ridotti. Con la modalità Altitude, l’HD Racer mantiene automaticamente l’altezza di volo grazie a un sensore di pressione. Se durante il volo si lasciano andare gli stick in una delle due modalità, HD Racer resta automaticamente sul posto e vola finché non riceve un altro ordine dal telecomando.

L’intera corsa può essere ripresa in 1080p 60fps o in 720p 60fps. Il tempo di volo arriva fino a sei minuti. Il lancio è previsto per fine aprile 2018. Prezzo indicativo 179€.

Firebird FPV

Firebird FPV è l’erede del noto RC Firebird. Questo nuovo modello torna alla posizione di partenza schiacciando un bottone, e può atterrare automaticamente in base alle condizioni ambientali. Inoltre tramite software l’utente può costruire un recinto e un pavimento virtuale che il Firebird FPV non può attraversare.

Come per il precedente modello, si tratta di un drone con superficie portante con cui il pilotapuò sperimentare il volo come se fosse nell’aereo. Firebird è fornito di un videolink digitale con breve tempo di latenza. Il pilota può inoltre inserire un Head Up Display con dati telemetrici e un orizzonte artificiale. Il segnale video può essere registrato direttamente dal pilota in 4K su scheda SD. Se lo si desidera, queste riprese possono essere condivise sui social network.

Tra le altre cose, il pilota può scegliere fra tre modalità di volo. In modalità Acrobatic il pilota vola in completa libertà. In modalità Safety e Stability una diversa riduzione angolare dell’asse trasversale e longitudinale impedisce eccessivi ondeggiamenti e vibrazioni dell’aereo, così da garantire una maggiore sicurezza. Inoltre i piloti in entrambe le modalità possono, lasciando tutti gli stick, attivare un meccanismo di emergenza che fa riprendere al modellino una traiettoria dritta e stabile. In questo modo il rischio di schianto diminuisce considerevolmente.

Il lancio sul mercato del Firebird FPV è previsto per fine aprile 2018 al prezzo di 599€.

 

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link