La produzione 2019 dello Snapdragon 855 sarà affidata a TSMC!

di Nikolas Pitzolu 0

Nuove informazioni hanno evidenziato come Qualcomm per il prossimo anno voglia lasciare Samsung e far produrre lo Snapdragon 855 a 7 nm a TSMC.

In attesa di avere tra le mani il primo prodotto smartphone con lo Snapdragon 845, iniziano a muoversi sottocoperta le prime mosse di Qualcomm per poter portare sul mercato nel 2019 lo Snapdragon 855.

Quest’anno l’azienda è stata conservativa (almeno per quanto riguarda il processo produttivo che è rimasto invariato rispetto al SoC dello scorso anno) ma ha comunque voluto utilizzare altre strade per rendere più performante e meno energivoro il suo SoC Top di Gamma.

Il Qualcomm Snapdragon 845 è ufficiale: conosciamo il nuovo SoC!

Il prossimo anno invece si utilizzerà un processo produttivo a 7 nm e tale tecnologia sarà garantita dalle fonderie e dagli stabilimenti di TSMC (Taiwan Semiconductor Manifacturing Company) che sta già realizzando per il primo trimestre 2018  – tra le altre cose – un modem proprio commissionato da Qualcomm.

Entrambe le aziende – Samsung e TSMC – da sempre investono per dotare i propri stabilimenti di soluzioni tecnologiche atte a poter erogare la massima tecnologia disponibile e l’A11 Bionic ne è un esempio concreto.

Quest’anno infatti, per la produzione dello Snapdragon 845 è stata scelta Samsung che ha affiancato la sua produzione con il proprio Exynos 9810 che alimenterà per primi i prossimi Galaxy S9 e Galaxy S9+.

Anche quest’ultimo verrà realizzato a 10 nm ma Samsung potrebbe includere una nuova evoluzione della stessa tecnologia: chiamiamola 10 nm 2.0 e sarà leggermente più prestante sia in calcolo computazionale che a virgola mobile.

Tornando a Qualcomm e TSMC è chiaro che, se sul serio l’azienda Americana si affiderà all’azienda Taiwanese, sarà compagna di banco di Apple, visto che la società di Cupertino farà produrre anche la generazione successiva all’A11 Bionic: sempre a TSMC.

Qual’è allora la motivazione che ha spinto Qualcomm a cambiare fornitore? Nonostante le ultime collaborazioni (SoC in esclusiva temporanea per Galaxy S8 e Galaxy S8+)?

Non la sappiamo ma probabilmente l’azienda produttrice degli smartphone Galaxy cerca di tenere per se un “gradino” di tecnologia in più, per poter primeggiare a livello benchmark.

Detto ciò, la produzione dello Snapdragon 855 inizierà alla fine del 2018: vedremo più in la se i rumors su TSMC saranno fondati o meno e se questo porterà a notevoli cambiamenti sulla tabella di marcia.

 

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link