Non solo Windows 10, lo Snapdragon 845 anche sui Chromebook!

di Nikolas Pitzolu 0

Indiscrezioni vedono la possibilità quasi certa che i Chromebook nel 2018 saranno alimentati anche chipset top di gamma di Qualcomm: lo Snapdragon 845.

Negli ultimi giorni dello scorso anno abbiamo riportato le dichiarazioni di due dipendenti di Google che, all’interno di una sessione di domande e risposte da parte degli utenti, hanno rivelato il perché sino a quel momento i Chromebook non avessero adottato soluzioni prodotte da Qualcomm, rifacendosi al contrario e nella totalità dei casi ai chipset Intel.

La motivazione è stata da ricercarsi nel fatto che – a detta loro – Qualcomm ha la brutta abitudine di non aggiornare tempestivamente – o proprio non aggiornare mai – i driver e il firmware che ha la gerarchia di regolare il comportamento dei componenti: ivi compresi i loro SoC.

Questo modo di operare si scontrava con la policy di Google che vedeva “castrati” i propri dispositivi (forse è meglio dire il proprio sistema operativo) per via di poco supporto proveniente dal produttore dell’hardware nell’arco di tempo di almeno due anni.

Esattamente un anno dopo, oggi, assistiamo ad un cambiamento di rotta, molto probabilmente perché le condizioni sono cambiate: per lo meno, ce lo auguriamo.

Si perché i rumors suggeriscono come un dispositivo con il nome in codice di Cheza sia in sviluppo e abbia al suo interno un cuore pulsante che risponde al nome di SDM 845, alias, Snapdragon 845.

Chiaramente lo slogan dei PC sempre connessi varrà anche per i Chromebook ma qua la notizia è che per la prima volta questi dispositivi utilizzano un processore basato su architettura ARM.

Tra l’altro i prodotti con Windows 10 e Snapdragon 835 sono davvero abbastanza performanti e Qualcomm lo ha dimostrato, figuriamoci Chrome OS con lo Snapdragon 845!

Sicuramente questo cambio di rotta porterà l’autonomia a giovarne e potrà garantire connessioni integrate – con SIM fisica o E-SIM – grazie al modem X20 integrato all’interno del SoC stesso.

Quando vedremo un Chromebook sul mercato con lo Snapdragon 845? Sicuramente entro il primo semestre 2018. Capiremo poi che prodotti lo implementeranno e se anche il prossimo Pixelbook progettato direttamente da Google lo utilizzerà!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link